• SCHEGGE DI VANGELO

La corrente

Voi siete il sale della terra; ma se il sale perde il sapore, con che cosa lo si renderà salato? A null’altro serve che ad essere gettato via e calpestato dalla gente. (Mt 5,13-16)

Vangelo

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Voi siete il sale della terra; ma se il sale perde il sapore, con che cosa lo si renderà salato? A null’altro serve che ad essere gettato via e calpestato dalla gente. Voi siete la luce del mondo; non può restare nascosta una città che sta sopra un monte, né si accende una lampada per metterla sotto il moggio, ma sul candelabro, e così fa luce a tutti quelli che sono nella casa. Così risplenda la vostra luce davanti agli uomini, perché vedano le vostre opere buone e rendano gloria al Padre vostro che è nei cieli». (Mt 5,13-16)

Per qualche settimana la Messa del giorno viene accompagnata dal ‘discorso della montagna’ che nel Vangelo di Matteo continua per tre capitoli. Dopo le beatitudini, ecco queste lampanti metafore di Gesù: “Voi siete sale della terra e luce del mondo”. Gesù è ben consapevole di introdurre una novità nel mondo, una luce nuova per vedere le cose e un gusto nuovo per assaporare la vita. Gesù stesso è questa novità: la quale a poco a poco passa ai discepoli e viene donata al mondo. Perché il mondo non si corrompa e non si spenga, non togliete la corrente!

Dona Ora