• SCHEGGE DI VANGELO

Liberi dalla paura

Giunsero da Gesù, videro l’indemoniato seduto, vestito e sano di mente, lui che era stato posseduto dalla Legione, ed ebbero paura. (Mc 5, 1-20)

In quel tempo, Gesù e i suoi discepoli giunsero all’altra riva del mare, nel paese dei Gerasèni. Sceso dalla barca, subito dai sepolcri gli venne incontro un uomo posseduto da uno spirito impuro. I loro mandriani allora fuggirono, portarono la notizia nella città e nelle campagne e la gente venne a vedere che cosa fosse accaduto. Giunsero da Gesù, videro l’indemoniato seduto, vestito e sano di mente, lui che era stato posseduto dalla Legione, ed ebbero paura. Quelli che avevano visto si misero a pregarlo di andarsene dal loro territorio (Mc 5, 1-20)

A volte anche noi che ci facciaimo dominare dalla paura di essere figli di Dio, viviamo tra le tombe come questo indemoniato. Allora ci dimeniamo, urliamo e sembra che nulla possa placare il nostro dolore, la nostra solitudine, la nostra rabbia, ma Gesù ci libera. E la libertà del cristiano dà spesso fastidio perché va contro le logiche del mondo. Un uomo è nato a nuova vita e ”... abbiamo perso i nostri maiali, Signore!” gridano i mandriani. Perché Gesù ci scompagina le carte per chiederci tutto.

 

Dona Ora