• SCHEGGE DI VANGELO

I passi della Misericordia

In verità io vi dico: tutto quello che legherete sulla terra sarà legato in cielo, e tutto quello che scioglierete sulla terra sarà sciolto in cielo. (Mt 18,15-20) 

Vangelo

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Se il tuo fratello commetterà una colpa contro di te, va’ e ammoniscilo fra te e lui solo; se ti ascolterà, avrai guadagnato il tuo fratello; se non ascolterà, prendi ancora con te una o due persone, perché ogni cosa sia risolta sulla parola di due o tre testimoni. Se poi non ascolterà costoro, dillo alla comunità; e se non ascolterà neanche la comunità, sia per te come il pagano e il pubblicano. In verità io vi dico: tutto quello che legherete sulla terra sarà legato in cielo, e tutto quello che scioglierete sulla terra sarà sciolto in cielo. In verità io vi dico ancora: se due di voi sulla terra si metteranno d’accordo per chiedere qualunque cosa, il Padre mio che è nei cieli gliela concederà. Perché dove sono due o tre riuniti nel mio nome, lì sono io in mezzo a loro». (Mt 18,15-20)

Discrezione e progressione. Si comincia in modo riservato e personale, si apre al dialogo con altri fratelli e quindi ci si affida al giudizio dell’intera comunità. Sono i passi del dialogo di misericordia per ‘guadagnare‘ il fratello. Alla fine resta la drammatica possibilità di escludere dalla comunità. Gesù è più severo di Papa Francesco? In tempi e ambienti tanto diversi, è arduo mettere a confronto i passi dell’esclusione e quelli dell’accoglienza. Gesù toglie dalla solitudine sia il giudice che il peccatore: entrambi affidàti alla comunità per garantire il giudizio e aprire il cammino del pentimento.

Dona Ora