• SCHEGGE DI VANGELO

Una grande promessa

Se qualcuno vuole venire dietro a me, rinneghi se stesso, prenda la sua croce e mi segua. Perché chi vuole salvare la propria vita, la perderà; ma chi perderà la propria vita per causa mia, la troverà (Mt 16,24-28) 

Vangelo

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Se qualcuno vuole venire dietro a me, rinneghi se stesso, prenda la sua croce e mi segua. Perché chi vuole salvare la propria vita, la perderà; ma chi perderà la propria vita per causa mia, la troverà. Infatti quale vantaggio avrà un uomo se guadagnerà il mondo intero, ma perderà la propria vita? O che cosa un uomo potrà dare in cambio della propria vita? Perché il Figlio dell’uomo sta per venire nella gloria del Padre suo, con i suoi angeli, e allora renderà a ciascuno secondo le sue azioni. In verità io vi dico: vi sono alcuni tra i presenti che non moriranno, prima di aver visto venire il Figlio dell’uomo con il suo regno». (Mt 16,24-28) 

Gesù fa la promessa di un dono grande come la vita. Per arrivare ad accogliere questo dono Egli indica una strada contraddittoria, dicendo che occorre dapprima 'perdere la propria vita". Su questa strada hanno camminato gli apostoli e tutti coloro che hanno seguito Gesù. Perdendo se stessi e i propri progetti, badando a non trattenere la propria immagine e i propri interessi, tutta l'esistenza si protende ad accogliere Gesù e a vivere di Lui. "Vivo io, ma non più io: Cristo vive in me", come ha scritto e come ha vissuto San Paolo: il massimo della vita!

Dona Ora